La Brèche au Diable: un sito naturale unico in Normandia!
La leggenda attribuisce al diavolo stesso la paternità di questo grandioso sito naturale. Infatti, Saint-Quentin, essendosi qui ritirato per vivere la sua vita da eremita, volle venire in aiuto della popolazione ancora soggetta ai capricci del fiume Laizon. Per aprire un passaggio alle acque del torrente, fece un patto con il diavolo. Se questo, dopo aver aperto una breccia nella roccia, riuscisse a superare una prova, allora sarebbe padrone della sua anima. Il buon eremita chiese allora al diavolo di lavare un vello nel ruscello, ma era un vello di capra e il diavolo non poteva dargli il candore di un agnello. Ciò ha permesso a Saint-Quentin di salvare la sua anima senza infrangere la sua parola.


La tomba di Marie-Joly: illustre attrice della commedia francese!
Nata a Versailles l'8 aprile 1761, Marie-Elisabeth Joly era figlia di una costumista che interpretava
per inciso nelle commedie, con la moglie. Non ha quindi avuto difficoltà ad adattarsi al mondo delle tavole. All'età di 7 anni stava già interpretando "Louison" in Le Malade Imaginaire. Gli spettatori, che già vedevano in lei una grande attrice, la acclamavano ogni sera e già si parlava della finezza della sua interpretazione, della sua giocosità e della sua acuta intelligenza.
Ebbe molti pretendenti, ma ne trovò uno più fervente a Caen, che sposò: il Sig. Nicolas Fouquet Dulomboy, Capitano di Cavalleria, Cavaliere dell'Ordine di Malta di Saint-Louis, Sindaco della città di Tassily-Saint-Quentin, e proprietario del maniero di Poussendre, comune di Tassily.

Apertura

Dal 01 gennaio al 31 dicembre
Lunedì Ouvert
martedì Ouvert
mercoledì Ouvert
giovedi Ouvert
venerdì Ouvert
sabato Ouvert
domenica Ouvert